• Riccardo Piccioli

God of war: Ragnarok. Thor grasso e Angrboda di colore: scoppiano polemiche razziste e body shaming

Il 9 settembre si è tenuto il PlayStation Showcase, dove, fra i trailer di vari giochi, è stato mostrato anche quello inerente “God of war: Ragnarok”, il molto atteso secondo capitolo della saga norrena di Kratos e suo figlio Atreus a cura di Santa Monica Studio. Oltre al trailer sono state pubblicate delle immagini, che hanno permesso ai fan di dare un primo sguardo all’aspetto dei principali personaggi della storia; fra questi Thor e Angrboda, che sono subito stati messi al centro di polemiche e meme da parte dei fan a causa del loro aspetto. Molti fan infatti, forse troppo abituati alla trasposizione cinematografica del Thor della Marvel, non hanno preso bene la decisione di rappresentare Thor con un fisico più arrotondato, così da rendere il suo aspetto più vicino a quello della figura mitologica. A tal proposito in un’intervista, il director di God of War Ragnarok Eric Williams ed il creative director Cory Barlog, parlano del perché della loro scelta: “Beh, non saprei, vogliamo solo che sia un grande ragazzo. Sappiamo che la Marvel lo ha interpretato in un certo modo, ma noi volevamo andare un po’ più a fondo della mitologia stessa” ha affermato Williams. “Ci sono persone che hanno una prestanza fisica e non sempre è a causa dei muscoli. Sono dei veri e propri muri umani, quindi abbiamo voluto ricreare questa cosa con Thor, era molto importante per noi”. “Penso che ci sia qualcosa di fantastico nel fatto che non tutto deve essere un tripudio di muscoli per risultare potente e intimidatorio” ha dichiarato Barlog. La tematica che ha interessato Angrboda, altra figura mitologica, riguarda che lei sia di colore: un fan, in risposta al tweet di una cosplayer emozionata per la presenza di Angrboda in God of War Ragnarok, ha chiesto perché fosse di colore. La cosplayer ha replicato che le persone di colore esistono, ma un terzo utente è intervenuto per dire che non ci sono persone di colore nella mitologia norrena. A questo punto è intervenuto Matt Sophos di Santa Monica. Il director ha scritto: “Ci sono nani blu nella mitologia norrena? Loki era forse figlio di un semi-dio greco? Per favore, puoi mostrarmi nell’Eddas dove dicono che in tutta Jötunn erano bianchi come gigli? Ti risparmio una perdita di tempo… non puoi. Io li ho letti.”

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti