• Sofia Campagna

La rinascita di Adele

Il buio della sua vita, la percezione sociale della pandemia, l’accettazione del divorzio (considerato da lei come un fallimento) e il coraggio di crescere un bambino da sola: Adele, una delle più famose cantautrici del momento, stupisce ancora con “30”, il nuovo album presentato al pubblico il 19 novembre e al momento il più venduto del 2021. A sei anni dal suo precedente lavoro (“25”), l’artista si presenta al pubblico con un lavoro autobiografico, che inizia con “Stranger By Nature”, un brano scritto in onore di Judy Garland musa e ispiratrice della stessa cantante. Un racconto introspettivo che attraversa diversi generi musicali (come il country) nei quali si avverte la sofferenza dell’animo dell’artista, soprattutto in brani come: “My Little Love” dedicata al figlio Angelo, “Oh my God”, “I Drink Wine”, “To be Loved”. L’album, in cui Adele non dimentica la sua natura Pop, termina con “Love is a Game” (scritto per una vera e propria orchestra) nel quale sentenzia: “l’amore è da mettere in disparte”. Con “30” Adele continua a riconfermarsi una cantante degna della sua fama, in grado di ammaliare gli ascoltatori, tutto merito del suo intimo talento.



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti