• Davide Palazzi

25/10: narcotrafficante colombiano catturato dalle autorità

In America Latina il Presidente Colombiano ha annunciato che uno dei più grandi narcotrafficanti del mondo, Dario Antonio Usuga “Otoniel”, leader del Clan del Golfo, è stato finalmente arrestato dalle autorità. Come lo definisce lui è il colpo più importante al narcotraffico del secolo. Basti pensare alle taglie messe sulla sua testa dalle autorità: fino a 5 milioni di dollari in USA e “soli” 800 mila in Colombia per ogni informazione utile alla sua cattura. Egli disponeva di un esercito intero, circa 1200 uomini armati fino ai denti pronti a tutto pur di proteggerlo, dei quali la maggior parte era proveniente da gruppi paramilitari dell’ultra destra. Nel 2006 gli era stato proposto dal governo colombiano un disarmo, ma lui aveva rifiutato e quindi ha iniziato fino ad oggi a scappare di nascondiglio in nascondiglio per sfuggire alle forze dell’ordine. Sono stati necessari circa 500 uomini delle forze speciali, che hanno dovuto superare ben otto “passaggi di sicurezza” della magione nella giungla del signore della droga. Gli esperti però sostengono che già sia pronto un sostituto, come accade spesso, che prenderà a breve il ruolo che fu di Otoniel, ma questo si potrà scoprire solo aspettando un evolversi degli eventi.

5 visualizzazioni0 commenti